Nuovo protocollo d’intesa con il Volontariato di Protezione Civile

Personale scolastico

0

E’ stato siglato oggi, 23 ottobre, un importante protocollo d’intesa tra l’Istituto d’istruzione Superiore “R.Piria” di Rosarno e il Volontariato di Protezione Civile Nazionale, rappresentato dal Presidente zonale Francesco Pettè.

La convenzione riconosce l’interesse ad attivare forme di collaborazione al fine di sviluppare e promuovere nell’ambito scolastico attività di sensibilizzazione sul comportamento e sulle norme da seguire in caso di calamità naturali o disastri climatici. Si vuole cioè responsabilizzare i ragazzi a partecipare attivamente alle operazioni di simulazione di salvataggio con operazioni pratiche coordinate dentro e fuori la scuola.

Il progetto denominato “Salviamo l’ambiente da Piripipì”, che sarà coordinato dalla prof.ssa Ivana Malara per gli aspetti afferenti all’attività didattica,

prot-civile 1

tende a generare nei giovani una conoscenza più consapevole delle tematiche ambientali e delle criticità ad esse collegate, condividendo anni di esperienza vissuti nei campi della Protezione Civile.

L’obiettivo è quello di educare i ragazzi a segnalare alle autorità del territorio le varie anomalie ambientali e le varie inadempienze di manutenzione e prevenzione, nonché di favorire il loro coinvolgimento diretto come operatori volontari di Protezione Civile.

Entusiasta dell’iniziativa, la prof.ssa Mariarosaria Russo, dirigente dell’Istituto Piria, sempre attiva nel campo della solidarietà e sinceramente convinta della necessità di una cultura di condivisione e coesione, intesa anche come solidarietà ai più deboli, ha deciso di rendere ancora più produttiva questa sinergia con Protezione Civile, donando all’Istituto per la famiglia, che agisce al suo interno, l’intero importo della borsa di studio che l’Istituto aveva vinto partecipando al Contest “Non abbiate paura” in memoria dell’on. Franco Fortugno. Con questo gesto la Dirigente intende offrire un contributo alla mensa dei poveri da poco attivata nella zona sempre dallo stesso team di volontari di Protezione Civile.

Skip to content