La Preside Mariarosaria Russo è presente all’inaugurazione dell’anno scolastico a Ponticelli Con il Presidente della Repubblica Mattarella

Personale scolastico

0

Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha lanciato un fondamentale appello alla giustizia davanti ai giovani di Napoli e di tutta Italia in occasione dell’inaugurazione dell’anno scolastico a Ponticelli, quartiere della periferia napoletana.

“La scuola rende liberi. Andate a scuola, andate, non ne fuggite. Non fatevi vincere dalla sfiducia. ”Ha spiegato il Capo dello Stato ricordando che la scuola è uno strumento straordinario di crescita personale e collettiva per sua stessa ragione costitutiva.

Un discorso di forte efficacia ed intensità emotiva, svolto davanti ad una platea di rappresentanti del mondo della scuola tra cui il Ministro Stefania Giannini e una delegazione dell’Istituto “R.Piria” di Rosarno con la Preside Mariarosaria Russo nella duplice veste di Coordinatore Nazionale del Settore Scuola dell’Associazione antimafia Riferimenti di Adriana Musella e di Vicepresidente della stessa associazione.

Proprio i Percorsi di legalità attivati dal Piria in collaborazione con Riferimenti, che vede nell’Istituto di Rosarno la scuola capo fila del progetto Gerbera Gialla, hanno consentito il prestigioso invito al Dirigente Scolastico da parte della Presidenza della Repubblica.

A tal proposito, la Preside Mariarosaria Russo ha dichiarato: “Ringrazio la Presidente Adriana Musella per questa opportunità che ha consentito, nel giro di pochi giorni, l’incontro della Preside Russo con il Capo dello Stato per ben due volte: in Sicilia, durante la Settimana per la Legalità, per la celebrazione del Premio Internazionale intitolato ai giudici Saesta e Livatino, e qui, a Napoli, tra le autorità, per l’inaugurazione nazionale del corrente anno scolastico”.

 

 

mattarellagiannini

Skip to content