Certificazione DITALS II livello

Personale scolastico

0

Esame di Certificazione DITALS di II livello

Prerequisiti:

1. Ottima conoscenza dell’italiano (livello C2 del Quadro Comune Europeo).

2. Diploma di laurea specifico.

3.Formazione glottodidattca (minimo 30 ore), ovvero corso di orientamento DITALS di II livello svolto a Siena, oppure i tre moduli on line organizzati dal Centro DITALS, oppure corso in presenza svolto presso gli enti monitorati oppure corso universitario specifico (inerente la didattica dell’italiano L2) con superamento dell’esame finale o, in alternativa, il possesso della Certificazione DITALS di I livello o delle certificazioni CEDILS e DILS.

4. Dichiarazione che attesti l’attività di insegnamento di italiano a stranieri, in Italia o all’estero (minimo 150 ore) o, in alternativa, il possesso della Certificazione DITALS di I Livello o delle certificazioni CEDILS e DILS con minimo 60 ore di tirocinio o insegnamento in classi di italiano a stranieri. L’ attività di insegnamento di italiano a stranieri può anche consistere in minimo 90 ore di didattica di italiano a stranieri e massimo 60 ore di tirocinio in classi di italiano a stranieri o di insegnamento di lingue straniere.

N.B. Possono comunque essere ammessi coloro che, pur in possesso di un diploma di laurea non specifico, abbiano svolto almeno 300 ore di insegnamento di italiano a stranieri; l’attività di insegnamento di italiano a stranieri può anche consistere in minimo 240 ore di didattica di italiano a stranieri e massimo 60 ore di tirocinio in classi di italiano a stranieri o di insegnamento di lingue straniere. Per coloro che sono in possesso di un diploma di scuola media superiore è necessario avere superato la Certificazione DITALS di I livello per almeno 2 profili e avere effettuato almeno 60 ore di italiano a stranieri (insegnamento o tirocinio) oltre a ulteriori 150 ore di effettivo insegnamento in classi di italiano a a stranieri .

Struttura dell’esame:

A. Analisi di materiali didattici (Sezione A) (punteggio minimo 12, massimo 20);

B. Costruzione di materiali didattici (Sezione B) (punteggio minimo 12, massimo 20);

C. Conoscenze glottodidattiche (Sezione C) (punteggio minimo 24, massimo 40);

D. Competenze glottodidattiche orali (Sezione D) (punteggio minimo 12, massimo 20).

Cliccando sulla denominazione di ogni singola prova potrà essere aperta la scheda relativa a ognuna delle sezioni dell’esame di Certificazione DITALS di II livello, e si potrà quindi prendere visione dell’intera struttura dell’esame. I candidati possono inoltre esaminare esempi di prove della Certificazione DITALS di II livello, complete di tutte le indicazioni e corredate con i testi da analizzare e con le chiavi commentate, sui volumi appositamente predisposti dal Centro DITALS: Semplici S. (cur.), Quaderni DITALS di II livello, Perugia, Guerra, 2011.

Per ottenere la Certificazione DITALS di II livello il candidato deve raggiungere un punteggio minimo in tutte le sezioni di cui si compone l’esame. Se il candidato raggiunge il punteggio minimo solo in una o più sezioni, il risultato ottenuto è capitalizzabile e il candidato potrà sostenere nuovamente le prove relative alle sezioni non superate entro tre anni dalla data nella quale ha sostenuto l’esame per la prima volta.

Tutte le prove sono prodotte e valutate dalla Commissione DITALS dell’Università per Stranieri di Siena.

E’ previsto il pagamento di una tassa di esame.

Profili di apprendenti:

L’esame valuta la competenza avanzata nell’insegnamento dell’italiano come lingua straniera a qualsiasi profilo di apprendenti.

Skip to content